GENESI SINGOLARITÀ EQORIA

CREIAMO STRUTTURE QUANTISTICHE DALLA TERRA

"EQORIA Singularity Genesis è il salto quantico nel piano umano. Ora abbiamo la capacità di costruire strutture armoniose con tecnologie di livello quantistico supportate da una conoscenza fondamentale ed empirica che ci porterà a creare la singolarità planetaria EQORIA senza proprietario per la Terra."

James A. Eqorian

GENESI SINGOLARITÀ EQORIA

EQORIA Singularity Genesis fornisce ai cittadini EQORIA una tecnologia di creazione planetaria avanzata, che garantisce la massima efficienza per il pianeta e tutte le specie viventi. Sviluppa le strutture per armonizzare il tempo della vita quotidiana a costo zero. Lo scopo principale sarà quello di creare materiali intelligenti basati sulle nuove tecniche di sviluppo e produzione per assicurare una vita altamente efficiente ed efficace. Singularity Genesis, insieme all'approccio rispettoso della Terra, conferisce la massima libertà, la massima prosperità e il massimo rispetto per tutte le creature viventi.

 

Il progetto stesso è una creazione delle Strutture intelligenti per EQORIA Planetary Singularity Infrastructure, formata sulla base dei principi di armonia universale. Cosa significa? Singularity Genesis fornisce risorse intelligenti, tecnologie e conoscenza empirica della Terra. La posizione senza proprietario e senza confini di EQORIA converge tutte le vite sul pianeta attraverso sistemi intelligenti altamente efficaci con un piano quantistico ben definito (ordine di esistenza). Questi, a loro volta, includono l'identificazione, il riconoscimento, l'osservazione e le tecnologie di distribuzione. Inoltre, la creazione di tecnologie avanzate ci consente di ottenere sistemi autoassemblanti, auto-rispondenti e auto-preventivi che potrebbero essere realizzati a un costo molto basso oa costo zero.

 

Singularity Genesis consuma conoscenze di chimica, nanotecnologia e bioingegneria per tutte le tecnologie disponibili per creare un'intera infrastruttura con la massima libertà e rispetto. A colpo d'occhio, crea la metodologia per tutte le strutture, e così facciamo!

 

genesis3t.jpg

FONDAMENTI DELLA GENESI SINGOLARITÀ

 

Singularity Genesis si basa su 4 pilastri fondamentali:

  • EQORIA Life - tutti i cittadini della Terra sono al sicuro e in armonia tra loro (Children Paradise, ecc.);

  • Responsabilità Genesis - reinventa le strutture per consumare le risorse della Terra in modo rispettoso.

  • SiGeDe (Singularity Genesis Development) - tutto si evolve sempre attraverso uno sviluppo e un miglioramento costanti.

  • Singularity Safety - assicura che ogni cittadino della Terra sia protetto da qualsiasi risorsa o intelligenza terrestre dannosa e minacciosa, per proteggere tutte le specie e prolungare la tua vita.

genesis4.jpg

CAPACITÀ DI GENESI

 

Crea un nuovo futuro con le tecnologie più avanzate e intuitive ispirate alla natura. Singularity Genesis materializza tutto ciò che è necessario per la prossima generazione di materiali autosufficienti. Le strutture intelligenti basate sulla biomimetica incorporano un'ampia gamma di materiali stampati con l'utilizzo della stampa 3D:

  • Materiali da costruzione;

  • GeSkin - like Textiles - indumenti antibatterici, protettivi o completamente traspiranti per alte prestazioni e uso quotidiano;

  • GeSi - Meds - sistemi di somministrazione di farmaci e supporto per dispositivi medici;

  • Opti-GeSi abbastanza semplice per nanofotonica, laser e lenti;

  • EnerGiSi- sblocca il potere di reperire e gestire sistemi di distribuzione dell'energia completamente trasparenti;

  • Strutture leggere organiche;

  • Strutture di autoassemblaggio;

  • Autoguarigione;

  • Tecnologie selettive;

  • Tecnologie di comunicazione.

EqoriaCityModel1t,png.png

TECNOLOGIE DI STAMPA 3D VOLUMETRICHE

Il progresso si muove rapidamente nel settore della stampa 3D. Tanto che quasi ogni mese vengono annunciate nuove tecnologie rivoluzionarie. Tuttavia, non possono essere tutti rivoluzionari e rivoluzionari. Quindi accade che quando viene annunciato un nuovo approccio veramente dirompente alla stampa 3D, potrebbe passare in qualche modo inosservato o completamente compreso per la sua importanza. Ciò potrebbe essere accaduto quando i ricercatori del LLNL hanno annunciato e presentato per la prima volta la stampa 3D volumetrica l'anno scorso . Ma cos'è esattamente la stampa 3D volumetrica?

 

Anche se fosse un progetto delle migliori istituzioni come LLNL, MIT, UC Berkeley e l'Università di Rochester, potrebbe sembrare solo un'altra innovazione affascinante ma alquanto inverosimile per un processo consolidato. Tuttavia, un recente scambio di e-mail con uno studente del corso di Additive Manufacturing del Professor Colosimo presso il Politecnico di Milano - che ha svolto ricerche su questo argomento - ci ha portato a trovare due annunci più recenti che sembrano indicare che è molto di più. La stampa 3D volumetrica, nota anche come stampa 3D olografica o stampa 3D tomografica, potrebbe essere solo il prossimo passo evolutivo nella stampa 3D e la prima "vera" forma di stampa tridimensionale.

 

Proprio la scorsa settimana, il leader del bioprinting CELLINK ha annunciato lo sviluppo di una nuova bioprinter olografica da 1,2 milioni di dollari , la Holograph-X. Un paio di settimane prima, i ricercatori dell'Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne hanno pubblicato un documento sulla " Stampa 3D volumetrica di elastomeri mediante retroproiezione tomografica ".

 

Un'arteria di topo stampata in 3D utilizzando un approccio tomografico e il relativo modello digitale.

Hanno descritto il processo come "ispirato alle scansioni di tomografia computerizzata (TC) nell'imaging biomedico. Nella tomografia computerizzata, una serie di radiografie a raggi X di un paziente o di un oggetto viene acquisita da diverse angolazioni. Queste proiezioni radiografiche vengono quindi elaborate con un algoritmo tomografico per ricostruire le immagini in sezione trasversale dell'oggetto scansionato. Le immagini in sezione trasversale rappresentano la distribuzione della dose di raggi X assorbita all'interno dell'oggetto.

 

Nella stampa 3D tomografica - spiegano - il principio delle scansioni TC viene utilizzato al contrario. Innanzitutto, viene caricato un modello digitale dell'oggetto desiderato. Sulla base di questo modello, vengono generate immagini in sezione trasversale dell'oggetto (voxelizzazione). Quindi, le proiezioni da un insieme di molti angoli da 0 a 360 ° vengono calcolate utilizzando qualsiasi algoritmo di tomografia in modo tale che quando tutte queste proiezioni vengono visualizzate in un volume omogeneo di materiale assorbente, la distribuzione della dose assorbita cumulativa dovuta alle proiezioni riproduce la forma del oggetto tridimensionale all'interno del materiale. Se un fotopolimero liquido viene utilizzato come materiale di destinazione e la luce visibile viene utilizzata per le proiezioni, le posizioni all'interno del fotopolimero in cui è stata applicata un'elevata dose di luce si solidificheranno, mentre altre rimangono al di sotto della soglia di solidificazione.